Cybertruck è il sesto modello della Casa di Elon Musk

Cybertruck è il sesto modello di Elon Musk

Cybertruck è il sesto modello della Casa di Elon Musk

Il Tesla Cybertruck è il sesto modello della Casa di Elon Musk, presentato dal vivo negli Stati Uniti, in un evento a Los Angeles, dove non sono mancate le sorprese. La prima che balza subito all’occhio è sicuramente il Design: il più audace finora presentato da Tesla, e radicalmente diverso da qualsiasi altra cosa sul mercato oggi. 

Differentemente dai modelli precedenti dell’azienda Tesla, quali Model S, X, 3 e Y già presentati, questo è un pickup 100% elettrico con forme ispirate al mondo della fantascienza; infatti lo stesso Elon Musk su Twitter ha dichiarato che il Design del pickup è stato ispirato dall’auto sottomarina che compare in La spia che mi amava, il film di 007 del 1977, che era poi una Lotus Esprit opportunamente modificata, ma in rete si sprecano anche i paragoni con Blade Runner, e il logo stesso richiama molto da vicino quello di Cyberpunk 2077.

Questo nuovo capolavoro è già preordinabile versando una caparra di soli 100 dollari (contro i 1.000 richiesti in passato per berline e Suv), e arriverà sul mercato nel 2021 inoltrato con prezzi a partire da 39.900 dollari, poco più di 36.000 euro.

La presentazione ufficiale del nuovo modello è partita con alcune dimostrazioni: la prima con Franz von Holzhausen, capo del del design della Tesla, che ha preso a martellate una delle portiere e poi è stato proiettato un filmato che mostra la resistenza ai proiettili (dei 9mm sparati da una distanza di 10 metri) dei lamierati della vettura. Dopo la carrozzeria si è passati ai vetri che, a differenza di quanto previsto da Elon Musk, sfortunatamente non hanno passato a pieni voti i test di resistenza.

Ora diamo un’occhiata più da vicino alle caratteristiche di questo Gioiellino a marchio Tesla;

L’ESOSCHELETRO: il Cybertruck è costruito con una scocca esterna creata per garantire la massima resistenza e protezione dei passeggeri. A partire da un esoscheletro quasi impenetrabile, i componenti sono progettati per offrire il massimo livello di resistenza e durata, da un’anima strutturale in acciaio inossidabile laminato a freddo super resistente (30X) al vetro blindato Tesla.

L’utilizzo di ACCIAIO INOSSIDABILE LAMINATO A FREDDO, super resistente, consente di evitare l’insorgere di ammaccature, danni e corrosione a lungo termine con un esoscheletro monocromatico che espone la scocca e fornisce la massima protezione per il conducente e i passeggeri.

IL VETRO BLINDATO: l’ultra resistenza e il composito a strati polimerici sono in grado di assorbire e deviare le forze di impatto migliorando le prestazioni e la resistenza.

VERSATILITÀ’: grazie alla sua capacità di carico fino a 3.500 libbre e alle sue sospensioni regolabili, questo Cybertruck diviene lo strumento più potente mai costruito da Tesla, progettato con un vano di carico esterno con serratura e con un volume di 100 piedi cubi e un tettuccio estremamente resistente.

VANO DI CARICO SICURO COME UN CAVEAU: ampio spazio per riporre cassette degli attrezzi, pneumatici, un Cyberquad e molto altro. E’ possibile utilizzare il vano di carico esterno di oltre 100 piedi cubi, con serratura e ripiano di carico inferiore, il vano bagagli anteriore e lo spazio nei montanti C.

L’AUTOPILOT :Tra gli annunci fatti da Elon Musk c’è anche quello riguardante le nuove funzionalità dell’Autopilot, il sistema di guida assistita del costruttore. Sul Cybertruck il pacchetto verrà offerto a 7.000 dollari (6.326 euro) e proporrà una nuova funzione di allineamento con i rimorchi, il parcheggio automatico e, a detta della Casa, la funzione “full self-driving”.

RESISTENZA E ROBUSTEZZA: Con la possibilità di tirare una massa pressoché infinita e a una capacità di traino di oltre 14.000 libbre, Cybertruck è in grado di affrontare con disinvoltura quasi tutte le situazioni più estreme.

SOSPENSIONI PNEUMATICHE ADATTIVE: Alza e abbassa le sospensioni di quattro pollici in entrambe le direzioni per accedere facilmente al Cybertruck o al vano di carico, mentre la capacità di autolivellamento si adatta a qualsiasi occasione per fornire la massima assistenza in ogni lavoro.

INTERNI FLESSIBILI: Durante la presentazione Elon Musk non si è soffermato molto sugli interni e non ha mostrato alcun dettaglio dell’abitacolo, neanche su esplicita richiesta del pubblico. Tuttavia, tra le immagini diramate dalla Casa ce n’è una che mostra l’impostazione interna del Cybertruck. Anche in questo caso è confermato il design minimalista e, oltre a un volante simile a quello della futura Roadster e a un infotainment orizzontale da 17″ con interfaccia grafica ridisegnata, sono presenti diversi dettagli esclusivi, come la plancia rifinita con un materiale che ricorda esteticamente il marmo, inoltre presenta la configurazione a sei posti, con un divano posteriore abbinato a tre sedili singoli anteriori. Il posto centrale comprende una piccola seduta e uno schienale che potrebbe integrare anche il bracciolo centrale, utilizzabile solo quando si viaggia in cinque. Sotto la seconda fila di sedili sarà inoltre presente un grande vano portaoggetti aggiuntivo.

POSSIBILITÀ DI ADATTAMENTO IMPRESSIONANTI: dalla robustezza alla raffinatezza, il Cybertruck è completamente adattabile alle esigenze di tutti. Si è sempre pronti a vivere ogni tipo di esperienza grazie a un design pratico e versatile, che prevede anche aria compressa e una fonte di alimentazione a bordo.

PRESTAZIONI ED EFFICIENZA: un nuovo riferimento in termini di resistenza, velocità e versatilità, possibile solo con un design interamente elettrico. La potente trasmissione e il baricentro basso garantiscono coppia e controllo di trazione eccellenti, per un’accelerazione da 0 a 60 mph in soli 2,9 secondi e fino a 500 miglia di autonomia.

Insomma, che dire, la Casa Tesla si è veramente superata stavolta, e non vediamo l’ora di veder sfrecciare questo pickup nei posti più belli ed immaginabili del mondo.

Read Previous

Problemi legati all’accessibilità dei Daltonici

Read Next

My Song Sail Boat

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *